Eco-Boards ITALIA


Vai ai contenuti

Cos'e' LCA


LCA (Life Cycle Assessment - Valutazione del Ciclo di Vita) è uno strumento utilizzato per valutare il potenziale impatto ambientale di un prodotto, di un processo o di un'attività durante tutto il suo ciclo di vita, tramite la quantificazione dell'utilizzo delle risorse ("immissioni" come energia, materie prime, acqua) e delle emissioni nell'ambiente ("emissioni" nell'aria, nell'acqua e nel suolo) associate con il sistema oggetto della valutazione.




Per un determinato prodotto, LCA considera: la fornitura delle materie prime necessarie, la produzione dei prodotti intermedi ed infine il prodotto stesso, compreso l'imballaggio ed il trasporto delle materie prime e dei prodotti intermedi, l'utilizzo e la successiva eliminazione del prodotto.

Due tipologie di sistema particolarmente interessanti per la P&G sono il ciclo di vita di un prodotto (come un detersivo) e di un'attività (come il lavaggio dei capi). Gli studi LCA vengono condotti allo scopo di rispondere a specifiche domande che sono alla base della progettazione dello studio LCA. Una di queste domande potrebbe essere: In che modo il potenziale impatto ambientale di un nuovo prodotto si confronta con l'impatto dei prodotti già esistenti sul mercato? (Vedere i nostri studi dei casi LCA).

LCA non è la Valutazione del Rischio

Infatti LCA non considera l'esposizione, un fattore critico ai fini della valutazione del rischio. LCA quantifica le emissioni, ma gli impatti effettivi di tali emissioni dipendono da quando, dove e come vengono rilasciate nell'ambiente.

LCA è uno degli strumenti che utilizziamo per valutare i prodotti, i processi e l'imballaggio . Altri strumenti, trattati altrove, includono:

Valutazione del Rischio Ambientale

Analisi Costi/Benefici

Analisi comparativa del Rischio

Analisi dell'Impatto Socio-Economico

A cosa serve LCA?

La Valutazione del Ciclo di Vita viene utilizzata per rispondere a specifiche domande, come:

In che modo due diversi processi produttivi per il medesimo prodotto si confrontano in termini di utilizzo delle risorse e di emissioni?

In che modo i detersivi compatti per piatti si confrontano con i normali detersivi per i piatti in termini di utilizzo delle risorse e di emissioni?

Come contribuiscono le diverse fasi del ciclo di vita di questo prodotto alle emissioni totali?

Analisi dell'Impatto Socio-Economico


In altre parole, la Valutazione del Ciclo di Vita è volta ad aumentare l'efficienza. E dal momento che prende in considerazione ogni fase della vita di un prodotto, vengono riconosciuti, e quindi eliminati, quei miglioramenti apparenti che si limitano a girare attorno al problema.

La ISO 14040 standardizza la LCA

La Procter & Gamble applica le norme ISO 14040 alla Valutazione del Ciclo di Vita. Le norme contemplano una revisione critica (condotta da esperti indipendenti) della progettazione e dei risultati dello studio LCA . La P&G è disponibile a fornire al pubblico, su richiesta, i risultati degli studi LCA, comprese le conclusioni della revisione condotta dall'esperto indipendente.

LCA alla P&G

Sin dalla fine degli anni '80, la Procter & Gamble, ai fini dei processi decisionali considera la Valutazione del Ciclo di Vita. Nell'ultimo decennio, la Procter&Gamble ha adottato le norme ISO 14040 per la LCA. I manager della P&G utilizzano regolarmente gli approcci LCA per:

Analizzare i prodotti dal punto di vista di un intero sistema, di un'unità funzionale in modo coerente, trasparente e riproducibile al fine di guidare la scelta delle materie prime, l'innovazione del prodotto e l'imballaggio del prodotto, tali da produrre un minore impatto;

Analizzare l'utilizzo dell'energia e delle risorse nel sistema del detersivo;

Analizzare le varie emissioni, gli scarichi e le risorse dal punto di vista ambientale;

Identificare quali sono i parametri più importanti da monitorare e tenere sotto controllo;

Identificare le opportunità per migliorare la performance globale del sistema;

Fare un benchmarking del prodotto nel tempo e seguirne i progressi


Torna ai contenuti | Torna al menu